Le app per fare tornare i conti tra gli amici in vacanza e non solo

Dividere il conto, anzi i conti, in vacanza può essere un’impresa. E alla fine anche una perdita, visto che fra pranzi e cene, cocktail, biglietti, benzina e altre attività condivise c’è sempre chi finisce per perderci. Tuttavia esiste una serie di applicazioni in grado di facilitarci la vita consentendoci di dividere agevolmente le spese comuni. Nascono un po’ sull’onda del fenomeno delle collette e dei regali di gruppo ma virano sull’applicazione in contesto vacanziero o di viaggio.

Splid è una di queste. Buona per condividere le spese in vacanza ma anche, a ben vedere, fra coinquilini o con il proprio partner. Basterà inserire le spese sostenute da ciascun componente del gruppo e l’applicazione effettuerà il calcolo, mostrando quanto ognuno debba all’altro o agli altri. Funziona sia online che offline, non richiede registrazioni e consente di scaricare i riepiloghi in pdf o Excel. Ah: supporta 150 valute. Solo per iOS ma su Android ce ne sono di simili come Splitwise.

Un’altra applicazione molto utile alla gestione delle spese è Splittr. Disponibile per iOS e in arrivo per il robottino verde, è stata appena aggiornata e anche in questo caso è sufficiente inserire le spese per ciascun amico, partner, compagno di viaggio o inquilino e si otterrà il saldo: chi deve pagare chi e quanto. Funziona offline, si sincronizza con gli account degli amici, supporta tutte le valute e non ha bisogno di registrazione. L’algoritmo, dice, è intelligente e minimizza i passaggi di denaro necessario.

Specificamente dedicato ai viaggi è invece Travellizer, tuttavia – a parte il costo, 9,99 dollari – non è ancora disponibile nell’App Store italiano. Qualcosa di simile è Pay & Share, una sorta di cassa comune da dedicare a una vacanza con gli amici. La valutazione è buona ma l’applicazione non viene aggiornata da un paio d’anni. Meglio virare su altre sigle come Divvy – per AppStore o Android – divertente perché aggiunge i costi semplicemente scansionando gli scontri e dividendo le spese o Billr, ancora per iPhone, pensato per i ristoranti.

fonte : http://bit.ly/2tqFgZN

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...