Microsoft, arriva Windows 10 Creators update

WINDOWS 10 arriva ad un punto importante della sua “carriera” da sistema operativo e abbraccia il 3D e la realtà aumentata e virtuale, portando già da ora in ambiente desktop quelle che saranno le nuove funzionalità della prossima generazione di dispositivi mobili. Ma non solo: sono molte le novità del Creators Update, disponibile gratuitamente per tutti gli utenti Windows 10 dall’11 aprile.

Microsoft insomma gioca d’anticipo, soprattutto per quello che riguarda le funzionalità tridimensionali. Con la “Mixed Reality” Microsoft porta Windows nel campo della realtà aumentata, in attesa dei visori che arriveranno sul mercato a breve e permetteranno di vivere Windows in modalità immersiva. Ma cos’è esattamente il Creators update? “Questo aggiornamento si inserisce nel nuovo modo di Microsoft di adeguare il sistema operativo ai tempi. Accade, più o meno due volte l’anno. Nelle precedenti release di Windows si aspettava l’uscita di un nuovo sistema operativo, oggi ascoltiamo il feedback e le impressioni degli utenti e periodicamente rilasciamo aggiornamenti” spiega Evita Barra, direttrice della divisione Windows per l’Italia. “Grazie ai Windows Insider che testano le beta, ma anche alla collaborazione di tutti gli utenti attraverso il Feedback Hub, che permette a tutti di segnalare quello che ritengono opportuno, esperienze non ottimizzate, suggerimenti e quanto altro. Tutto questo va a comporre gli aggiornamenti che rilasciamo, e sui cui lavoriamo costantemente per migliorare il nostro prodotto”.

Windows 10 è multipiattaforma, Pc, Xbox, Mobile. Sta arrivando anche Project Scorpio. Che tempi hanno le differenti declinazioni?
“Il rilascio parte dall’11 aprile dai Pc, tutto il resto dei device seguirà. Tutte le caratteristiche che abbiamo mostrato nell’evento di ottobre a New York hanno come sfondo la creatività, dal nuovo Paint ma anche nel gaming grazie a Beam. Ma ci sono anche altre novità, come quelle di Edge, che facilitano la navigazione web. E sono fondamentali, sia per le aziende che per i privati, le novità sulla sicurezza”.

Come cambia Windows Defender?
Più che cambiare, Defender si arricchisce. Nel Creators Update lanciamo il “Security Center” di Defender, basato su una dashboard da cui è possibile controllare tutto, dal firewall alle opzioni di sicurezza familiari e del browser. In un unico servizio c’è tutto quello che riguarda la sicurezza complessiva del dispositivo, ad ogni livello.

Creators Update nel giorno del lancio ha colpito soprattutto per questa sua vocazione al 3D.
Iniziamo con “Paint”, che è un nome un po’ amarcord, come il Solitario di Windows… ma in realtà Paint 3D è una nuova app, che consente a chi non è un creativo di professione di disegnare oggetti 3D, convertire oggetti bidimensionali in tridimensionali, che poi si possono condividere digitalmente, oppure stampare in 3D se si ha accesso ad una stampante di questo tipo.

Che mercato è oggi l’Italia per Windows?
Ci sono oltre 400 milioni di device Windows 10 nel mondo, in Italia Windows 10, secondo Statcounter, è il primo sistema operativo per utilizzo  (oltre il 42% ad oggi, ndr) e ha superato da tempo Windows 7, ha un tempo di ingaggio maggiore rispetto alle versioni precedenti.

Oggi siamo sempre più mobile, quali devono essere i punti di forza di un sistema desktop?
Windows 10 funziona suoi Pc, ma non è stato progettato come un sistema desktop ma come una piattaforma universale che potesse passare da  dispositivi che non hanno nemmeno uno schermo, come i sensori IoT, fino a Hololens o dispositivi come Surface Hub, che arriva a un display da 84 pollici. La nostra filosofia è user-centrica, non basata sul dispositivo. Mobilità, connettività e flessibilità sono le richieste degli utenti oggi, e la nostra strategia punta su una piattaforma con il maggior numero di applicazioni in grado di adattarsi a ogni tipo di device e schermo, in modo che l’esperienza dell’utente sia sempre confortevole e piacevole. Windows 10 non parte dal desktop per portarlo da un’altra parte, ma sposta il focus sulle molteplici necessità dell’utilizzatore, e sulla possibilità di essere ovunque.

Quando vedremo i nuovi Surface in Italia? 
A breve i nuovi dispositivi come il Surface Studio saranno visibili in varie iniziative, e nel nostro showroom di Milano. Le date per la commercializzazione sono ancora da definire.

 

fonte : http://bit.ly/2ppstQS

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...